Giovedì, 25 aprile 2019 Info navigazione
 
 
Utenti On Line 1
Visite 17852

CSS Valido!

SERENO
Cielo sereno.
Tendente a nuvoloso con pressione in diminuzione.
NUVOLOSO
Cielo nuvoloso.
Tendente a sereno con pressione in aumento o tendente a peggioramento con pressione in diminuzione.
PIOGGIA
Cielo con tendenza a pioggia.
Preannuncia la pioggia con pressione in diminuzione o forte umidità nell'aria, tende a miglioramento con pressione in aumento.
TEMPORALE
Cielo con forte tendenza a pioggia, con temporali di forte intensità.
AUMENTO
Pressione con tendenza in aumento. Si ha di norma un miglioramento del tempo se il vento gira e tende a spirare da ponente.
COSTANTE
Pressione costante.
DIMINUZIONE
Pressione con tendenza in diminuzione. Si ha un peggioramento del tempo se il vento tende a ruotare in senso antiorario rispetto alla direzione di provenienza.
DEWPOINT
Punto di rugiada (dewpoint) o temperatura del punto di rugiada (dewpoint temperature), è la temperatura alla quale l'aria dovrebbe essere raffreddata per raggiungere il punto di saturazione, dove avviene la condensazione. Nella determinazione del punto di rugiada si assumono costanti la pressione ed il contenuto di vapor acqueo. La differenza tra la temperatura effettiva e il punto di rugiada è detta depressione del punto di rugiada.
WINDCHILL
Temperatura apparentemente percepita dal corpo umano in seguito all'effetto raffreddamento del vento.
PIOGGIA CADUTA Millimetri di pioggia caduta in 1 ora e in 24 ore.
I VENTI
TRAMONTANA
E' un vento molto freddo e spira a raffiche; di solito porta tempo asciutto, cielo sereno e visibilità ottima. Assume nomi vari (Aquilone, Buriana ecc.) secondo le regioni di provenienza e delle leggere variazioni di direzione. Il più noto è la Bora che soffia da ENE, specie nei mesi invernali sul golfo di Trieste e sul Quarnaro, e la cui azione è però sentita su tutto l'Adriatico.
GRECALE
Vento da NE con leggere variazioni di provenienza. Porta anch'esso tempo buono e cielo sereno. Come la tramontana anche il grecale spira a raffiche.

LEVANTE
Vento fresco che spira da est, di debole intensità; nel Tirreno di solito preannuncia l'arrivo delle perturbazioni da Scirocco.

SCIROCCO
Vento caldo ed umido nelle regioni settentrionali, dato che ha attraversato durante il suo percorso gran parte del Mediterraneo. Porta di solito tempo nuvoloso al nord, mare mosso, visibilità scarsa e può durare molto a lungo.
MEZZOGIORNO
Vento meridionale d'effetto debolissimo, La sua azione è scarsamente sentita nei mari italiani.
LIBECCIO
Vento di caratteristiche particolari perché, pur essendo un vento di mare, ha poche caratteristiche di tali venti. Generalmente nasce molto velocemente, sviluppandosi fino a raggiungere una potenza eccezionale, per poi calmarsi con la stessa rapidità con cui è nato. E' il vento che segue le perturbazioni per cui cessato il suo effetto, di solito si ha un innalzamento della pressione con conseguente arrivo di tempo buono e cielo sereno.
PONENTE
Vento che, come dice il nome, spira da Ovest. Vento estivo, fresco e pomeridiano, la sua influenza è sentita sul Tirreno e sull'Adriatico centro-meridionale.
MAESTRALE
Vento di caratteristiche simili alla tramontana, solo di forza più elevata, da cui il nome "maestro dei venti". Porta tempo freddo, asciutto e sereno. Interessa, durante i mesi invernali, principalmente l'alto Tirreno ed il mar Ligure, giungendovi dalle vallate del Rodano e golfo del Leone.
 
Copyright ©1999/2019 FELab - Tutti i diritti sono riservati.